Post più popolari

venerdì 3 marzo 2017

Ancora notte.

Immagino di essere al buio
con le lenzuola corte.
Forse è notte e se è notte
il sole si è disperso
come sono i mei pensieri.
Oggi non è più ieri
e non lo sarà domani,
perchè lei è come il tempo
che non sa mai rallentare.
È andata via
come fosse un vento a tradimento.
Forse la notte è un caricabatteria,
farnetica nel buio,
ma poi al mattino ti esorta:
Guardati attorno,
non tutte vanno di la.
Le panche delle attese
sono stazioni di servizio,
aspettano che ti giri
e che il vento la smetta
di essere impertinente.
Non è vero che il tempo è sfacciato,
a volte non sa di essere spacciato.
Mi sa che è ancora notte
e di te non sa cosa farsene.

Nessun commento:

Posta un commento

SEI NEL VENTO CHE VIBRA LASSU'

Non avvicinarti al mio tempo con gli occhi pieni di vento. Io sono come mille lampi che non dormono. Squarciano il cielo col grigio d...