Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2016

IERI C'ERO.

Immagine
Forse il tempo riesce a cancellare.
Forse il vento col tempo riesce a far tornare.
Non ricordo quanti erano,
solo oggi mi accorgo di quanti restano.
Alcuni di bianco han dipinto i capelli.
Altri hanno scelto senza, 
sono ancor più belli.
Se non fosse stato per la vita,
oggi qui sarebbe già finita.
E poi non è vero che siam vecchi.
Nei ricordi vigila sempre un pensiero:
Ieri c'ero...ieri ero.
Oggi anch'io ci sono...oggi sono.
Oggi amo chi siamo, anche chi non c'è.
Poi domani se è tempo,
senza fretta ... ripartiamo.

L'ombra di un addio.

Immagine
L'addio è un tempo così breve
se la malinconia non teme un ritorno.
Fa che non mi manchi
desideroso di vederla andare via.
Affrettati a sparire e porta via con te
la tua chioma a volte stravagante.
L'addio è un tempo assai lungo
se malinconico aspetto un tuo ritorno.
Fa che non mi stanchi
a fissar quella via.
L'addio, si sa, non ritorna
ma a volte è stravagante
l'apparire di quella chioma.
La malinconia è un'agonia
se l'addio, a volte, non è così breve.

Costantino Posa 16/04/2016

AD UN AMICO.

Immagine
Ad uno amico Mi diceva un giorno me ne andrò e intanto beveva.  Mi parlava del vino ed intanto fumava. Rideva del tempo, di noi e di come si era fieri.  Ma poi, ignari del vento finì che questo era già ieri.

UNA NEVE DIVERSA.

Immagine
Inverno un pò maledetto.
Mai arrivato veramente.
I miei versi mai urlati.
Mai ascoltati.
Se il vento li scuote
talvolta appaiono opachi.
Hanno tutti ferite sul dorso.
Nessuno più li può fermare.
Nessuno più s'accorge
dei suoi continui lamenti.
Solo un fremito di voce
sul passo sospeso del tempo
ripete quei versi lievi.
Non potrò mai scordare
quei veli dei tuoi pensieri
e i tuoni che ti hanno condotto.
Inverno un pò interdetto
te lo sei meritato.
Hai lasciato agli altri
il vento caldo
degli eventi perfetti.
Per me soltanto neve
dolce che si posa
sui binari e vagoni
in fermento delle stagioni
e di quelle ragioni
senza riposo
che hanno prodotto
un inverno un pò imperfetto.
Quanti versi come ululati!!